La Fortezza (diretta net casting dalle 21.15) contro Trieste per pareggiare la serie

La Fortezza (diretta net casting dalle 21.15) contro Trieste per pareggiare la serie

del: 10 Maggio 2012 09:49

In un turno di semifinali play off in cui in gara1 è accaduto che Omegna e Napoli perdessero in casa, si prospetta una seconda giornata scoppiettante e a fare sentire un botto è chiamata anche la Fortezza che dopo aver ceduto all’Acegas Trieste, tra le mura amiche deve far valere il fattore campo e rimettere tutto in discussione.traini2gara1

La solidarietà anche questa volta andrà di scena al PalaCingolani ed in occasione della semifinale playoff tra La Fortezza e Trieste (palla a due alle 21.15, arbitra la coppia veneta Bramante di S.Martino Buon Albergo e Borgo di Dueville) ingresso ad offerta il cui ricavato sarà devoluto alla Cooperativa Sociale Onlus "LA RAGNATELA" di Recanati.

In gara 1 tre minuti di black out in cui La Fortezza non ha fatto un punto, mentre Trieste ha rubato due palle e messo a segno tre triple, hanno condannato Recanati, costretta comunque sempre ad inseguire nonostante abbia dato segnali di poter sempre rientrare in partita.

Recanati punita anche da una scarsa intensità offensiva ma, grave, difensiva con tante palle perse sotto le plance.

Ora si deve voltare pagina e cercare di portare Trieste a gara3. Sarà dura anche pe rché va sottolineato che i giuliani sono quelli che in gara2 avranno meno pressione avendo il paracadute della bella in casa, mentre Recanati non potrà più sbagliare.

Va anche rilevato che in gara 2 nei primi due periodi la valutazione di squadra fu abissale tra Trieste e Recanati, in vantaggio dei primi che però difetteranno nel punteggio, fattore che coach Dalmasson imputò alla lunga sosta che aveva fatto Trieste avendo avuto accesso diretto al secondo turno.

Trieste dunque che potrà permettersi di giocare con maggiore tranquillità a scapito di Recanati che dovrà fare subito una grande partita.

A Trieste si è rivisto un miglior Evangelisti. Da lui si attende una prova che rimetta in gioco Recanati che comunque vada ha raggiunto un traguardo alla vigilia inimmaginabile.

Nel clan recanatese c’è fiducia nel far valere il fattore campo ma saranno i giocatori i padroni del loro destino.

Coach Coen però è stato chiaro. Per sovrastare Trieste occorrerà giocare con una intensità diversa rispetto a gara1.


da: ilcittadinodirecanati.it